Il difensore Alessandro Dascoli, classe 1990, è arrivata al Gavorrano a luglio, conquistando da subito la maglia da titolare

Altre Notizie

 

Nel reparto difensivo si riconosce subito per la chioma bionda, ma ancor più per la concentrazione, la grinta e la prontezza nell'azione. Alessandro Dascoli, classe 1990, è arrivato a Gavorrano dal Carpi a luglio 2011, con l'obiettivo di far bene e imparare dagli errori. Ventidue le gare giocate da titolare, per un totale di 1955 minuti in campo.

"Sono arrivato a Gavorrano per giocare e migliorare il più possibile - sottolinea Dascoli -, ma anche per sbagliare, che l'unico modo per imparare e perfezionarsi. Sul campo sono stato fortunato perché ho sempre giocato al fianco di calciatori di esperienza, come quest'anno con Miano".

Cresciuto nella scuola calcio dell'Athena Barletta, a 15 anni Dascoli viene acquistato dalla Pro Inter per poi passare al Persicetana. Nel 2007 arriva nella Primavera del Modena, ma la prima esperienza nel Campionato di Lega Pro è nel 2010, con il Carpi.

"Mister Buso ha portato grande tranquillità e novità dal punto di vista del gioco e del modulo - prosegue Dascoli -. Già Pagliuca aveva fatto un buon lavoro e dato la sua impronta. Buso ha portato il tocco che mancava. Con il nuovo modulo mi trovo bene, la squadra è più quadrata, ma si tratta sempre di uno schema che può funzionare solo se ogni reparto svolge bene il suo compito, in sintonia gli uni con gli altri. Cosa che sta avvenendo".

Chiari gli obiettivi per l'anno in corso e per il futuro.

"Quest'anno il mio obiettivo è giocare, fare bene e imparare dagli errori per poter crescere ancora. Dare il massimo giorno per giorno. Per il futuro si vedrà. Come squadra dobbiamo raggiungere gli obiettivi richiesti della Società".

 

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto